EBS IELTS

Le migliori certificazioni di inglese

Conseguire le migliori certificazioni di inglese significa ampliare le proprie opportunità professionali, formative e personali.
Bisogna però innanzitutto saperle riconoscere e distinguere, in modo da trovare quella più adatta alle specifiche esigenze.
Ecco perché è indispensabile capire cosa sono le certificazioni, quali sono le migliori, perché scegliere IELTS e perché invece TOEFL.

 

SCOPRI I NOSTRI CORSI IELTS

 

Cosa sono le certificazioni


Innanzitutto, è opportuno comprendere bene cosa sono le certificazioni.

Si tratta di documenti ufficiali che attestano il livello di conoscenza della lingua straniera.
Tale valutazione avviene in riferimento al Quadro comune europeo di riferimento per le lingue straniere (QCER), o Common European Framework of Reference for Languages (CEFR).

Non è altro che un sistema ideato dal Consiglio d’Europa con un obiettivo ben preciso: predisporre di uno schema e di criteri condivisi di valutazione.

Infatti, il QCER individua 6 livelli complessivi di competenza linguistica:

  1. A1: livello base
  2. A2: livello elementare
  3. B1: livello pre-intermedio
  4. B2: livello intermedio
  5. C1: livello post-intermedio
  6. C2: livello avanzato

Questi sono poi raggruppati in 3 categorie:

  1. A: elementare (base)
  2. B: intermedio (autonomia)
  3. C: avanzato (padronanza)

Per ogni livello è fornito un esaustivo repertorio di descrittori delle competenze linguistiche, valutate su 3 dimensioni:

  • Produzione scritta
  • Comprensione orale e scritta (ascolto e lettura)
  • Produzione e interazione orale

Le certificazioni linguistiche, oltre al livello di competenza, si distinguono per lo scopo per il quale verranno utilizzate.
Infatti, vi sono tipologie più specificamente indirizzate al mondo del lavoro ed altre a quello della formazione.

In ogni caso, le certificazioni sono rilasciate da Enti certificatori accreditati, riconosciuti internazionalmente.

In Italia il Ministero Italiano della Pubblica Istruzione (MIUR) ne ha predisposto un elenco completo e ufficiale, atto a chiarire quali Enti possono erogare certificazioni valide.

Nel Regno Unito esiste un vero e proprio ufficio preposto: Ofqual (Office of Qualifications and Examinations Regulation).
Esso si occupa proprio di regolamentare gli Enti accreditati.

 

CONTATTACI

 

Quali sono le migliori


Stabilire quali sono le migliori rimane un esercizio relativo.
Infatti, tutto dipende dallo scopo per cui si vuole ottenere la certificazione.

Ciò significa, come detto, che ce ne sono di più adeguate al mondo professionale e di altre migliori per l’ambito formativo.

A fare la differenza è però l’Ente certificatore: in quanto a legittimità, qualità e valore dell’attestato conseguito.

Tra quelli ufficialmente riconosciuti, le migliori certificazioni erogate (nonché le più richieste) risultano essere:

  • IELTS.
    L’International English Language Testing System è un sistema di valutazione riconosciuto in Gran Bretagna e negli altri Paesi anglofoni.
    In queste e in ulteriori nazioni, tale certificazione è necessaria per l’ammissione ad università o altri enti formativi, nonché per l’integrazione nel mondo professionale.
    L’esame può essere svolto in Italia nei centri del British Council e in altri centri autorizzati, così come online.
    La validità del certificato è pari a 2 anni.

  • TOEFL.
    Questa, acronimo di Test of English as a Foreign Language, è la certificazione gestita dalla Educational Testing Service: un’organizzazione statunitense.
    Essa è richiesta per l’ammissione in molte università americane, nonché per svolgere alcuni ruoli istituzionali in Italia.
    L’esame si può svolgere online o presso un test center.
    L’attestato vale per 2 anni.

  • ESOL.
    L’acronimo sta per English for Speakers of the Other Languages.
    Questa certificazione è afferente all’università di Cambridge, in collaborazione con il British Council.
    Gli esami possono essere svolti nei centri di quest’ultimo e nelle scuole di lingua Cambridge.
    Le certificazioni non hanno scadenza.

  • GESE E ISE.
    È afferente al Trinity College London.
    Gli esami si svolgono nei centri e nelle scuole da esso autorizzati.
    Le certificazioni non hanno scadenza.

 

Perché IELTS


A questo punto si può argomentare sul perché scegliere IELTS.

I motivi sono molteplici.
Essi fanno riferimento principalmente al suo prestigio e alle occasioni in cui tale attestato è maggiormente indicato:

  • Si tratta di una delle certificazioni più richieste e autorevoli in Europa e a livello internazionale.

  • Risulta indispensabile per l’ammissione a università, per l’inserimento professionale e per l’emigrazione in Paesi come la Nuova Zelanda, l’Australia, il Regno Unito e il Canada.

  • Nella parte orale dell’esame è prediletto l’accento britannico e, in genere, la versione “British” dell’inglese.
    Dunque se ci si sente più a proprio agio o si preferisce incentrarsi su questo, rispetto a quello americano, è consigliabile lo IELTS.

  • Non è prevista bocciatura: in base al punteggio conseguito, si ottiene la certificazione del proprio livello di competenza linguistica. Ovviamente se il punteggio è basso, si certifica la scarsa conoscenza della lingua, 
    quindi sostenere l’esame per ottenere punteggi inferiori a 5.5 o 6 è sconsigliato e controproducente.

  • Oltre 10.000 organizzazioni, enti, autorità preposte all’immigrazione e agenzie governative in tutto il mondo riconoscono gli attestati IELTS.
    Ciascun soggetto solitamente richiede un punteggio minimo per poter accettare la certificazione.

 

SCOPRI I NOSTRI CORSI IELTS

 

Perché TOEFL


Vi sono anche delle ragioni per cui scegliere TOEFL.

Anch’esse fanno riferimento al valore di tale certificazione e ai contesti in cui essa risulta più indicata:

  • È uno degli attestati più richiesti e diffusi negli Stati Uniti, in Nord America ed in Canada, nonché anche in Europa.
  • Si tratta della certificazione più richiesta nelle università statunitensi e canadesi: se si desidera formarsi in questi Paesi, il TOEFL è il più adatto.

  • L’esame predilige l’inglese americano: se è quello su cui interessa focalizzarsi, è più adeguato il TOEFL.

  • Non è possibile essere bocciati: si consegue in ogni caso la certificazione, attestante il livello di competenza in base al punteggio ottenuto. Ovviamente se il punetggio conseguito è basso si certifica la non conoscenza o la scarsa conoscenza della lingua. Per esempio, per dimostrare di possedere un livello B2 bisogna ottenere un punteggio di 88-90. 

  • Il TOEFL è una certificazione riconosciuta da oltre 10.000 enti in 130 Paesi in tutto il mondo, tra cui Regno Unito e Australia.